Mini guide to ALTERNATIVE SHOPPING in LONDON



Bentornati! Oggi voglio illustrarvi una mini guida da tenere di conto la prossima volta che andrete a Londra: ho stilato una serie di luoghi, negozi e mercatini dove io adoro andare per fare shopping in questa magnifica città. Alcuni sono posti che bene o male sono dati per scontati, ma tanti li ho scoperti negli anni e che non sono conosciuti dai turisti, e che offrono dal vintage, all'usato, alle grandi firme.


Vi chiederete come faccio a conoscere così bene Londra... è perchè ho una sorella maggiore (molto più grande di me di 13 anni) che abita lì da 12 anni, e in cui ha costruito la sua vita. Dalla fine delle medie ho assiduamente frequentato Londra minimo 2 volte l'anno, e ogni estate, fino alla quarta superiore, ho frequentato per due settimane un corso d'inglese per stranieri proprio lì. Ho cominciato a viaggiare in aereo da sola già a 14 anni, e a girellare per Londra da sola allo stesso modo. Ancora mi chiedo come i miei genitori non abbiano avuto paura che mi accadesse qualcosa di brutto in una città così grande e variegata!


Comunque, tutto questo è per farvi capire che i consigli che vi do non sono quelli di una semplice turista, ma di una ragazza che bene o male vi è cresciuta di anno in anno.

E ora a voi la lista! ;)


-1) Partiamo dall'ovvio: Oxford Street




Oxford Street

Oxford Street è la metà più gettonata e ovvia a cui pensare se vogliamo fare dello shopping a Londra; ma in quanto ovvia non vuol dire che non offre offerte speciali e non troppo costose per le nostre tasche. Anzi, il primo negozio che vi consiglio è Primark

Qui troverete le ultime tendenze in fatto di moda, dall'abbigliamento, le scarpe, gli accessori e il trucco, a pochissimo. I prezzi sono più che vantaggiosi, stracciatissimi, io ho comprato cose a 2-3 pound (la sterlina), e conviene! Sono ottimi anche i modelli proposti, e le taglie: ve ne sono dalla più piccola alla più grande, e ciò è perfetto sia per chi è minuto, sia per chi porta taglie forti.




Altra marca famosa ma sorprendente è TopShop, che in tanti conoscerete. Includo questo negozio solo anche perchè entrandoci è un'esperienza magnifica, per i tanti brand e i vari stili da fashion victim che propone. Io in particolare adoro il reparto scarpe, che prende tutto un piano, e quello dei gioielli e makeup. I prezzi sono medi-alti.

Se invece amate l'intimo, e in particolare quello ultra sexy fatto di pizzi e sete, dovete assolutamente entrare da Ann Summers. La prima volta vi entrai attratta da delle commesse in completino intimo che all'ingresso, con un megafono, chiamavano l'attenzione dei clienti. All'inizio ero semplicemente affascinata dalla moltitudine di completini, reggiseni, mutandine; ma più mi addentravo più mi rendevo conto che diventava un sexy shop. E infatti è una via di mezzo tra un negozio di intimo e un sexy shop: propone sia completi intimo di ogni genere, da quelli più semplici (ma sempre mantenendo una componente ultrasexy) a quelli più stravaganti per stupire il patner a letto. La componente sexy shop propone sex toys di ogni tipo, materiale fetish, giochi di coppia e di ruolo, libri di testo sul sesso. C'è molto su cui scegliere insomma! A me questo negozio piace particolarmente, sia perchè adoro l'intimo sexy fatto di pizzo (per me un reggiseno deve sempre saper sedurre :P), sia perchè hanno taglie piccolissime sia grandi (e io ho un problema in Italia a trovare la quinta), e in fine perchè puoi entrare in un sexy shop senza per forza sentirti a disagio. E' un mix oltretutto perfetto tra qualità, design e prezzo. I prezzi sono medio-bassi. 


Infine due grandi magazzini in cui trovare di tutto. Qui si spazia dall'abbagliamento, agli articoli di casa, libri, dvd, profumi e tutto ciò che si desidera; il tutto con un alto tasso di design spettacolare. Sto parlando di John Lewis e di Selfridges. Io personalmente preferisco Selfridges, sia come articoli, brand, disposizione dei piani e le vetrine. Queste sono delle vere e proprie opere d'arte. (vi consiglio di cercare sul web delle immagini a riguardo, meritano!!) Attenzione: qui i prezzi sono altissimi! Ma si possono trovare anche cose a prezzi più accessibili, sopratutto durante i saldi. In ogni caso vale fare un giro in questi megastore, solo per soddisfare la vista! 



-2) Greenwich

Anche questa meta ovvia ma ben fatta: io consiglio il Greenwich Market, e in generale Greenwich, che offre uno shopping molto carino e alternativo a quello in centro. 
Il mercato di Greenwich si svolge in un cortile al coperto circondato da negozietti vari: d'abbigliamento vintage, da giochi da tavola, di prodotti alimentari bio, di artisti, di gioielli, bar e ristoranti. Anche all'interno del mercato troverete parecchi banchini che offrono cucine tipiche ed etniche; ve ne è una addirittura italiana con arancini, formaggi, pasta, piadine e altro ancora con personale tutto italiano! L'atmosfera è giovane e molto creativa, adatto a chi cerca prodotti homemade e artigianali.
Appena fuori il mercatino, vicinissimo c'è un negozio di Music & Video Exchange (non vi è un sito ufficiale, ho comunque messo il link dell'indirizzo in Greenwich). E' una catena di piccoli negozi che propone materiale o d'abbigliamento e accessori, o cd/vinili e dvd usati tutti in ottima qualità. Ve ne sono altri di mia conoscenza a Soho, a Notting Hill e a Camden Town. Io amo alla follia quelli che vendono cd e dvd, perchè sono molto patita di cd musicali, e qui si ha la possibilità di trovare cd in ottimo stato a prezzi incredibili tipo dai 2 pound in poi, quindi a nulla in confronto ai prezzi da negozio normale. E in più perchè si trovano a vendere anche tanti cd singoli che io colleziono, e sopratutto se si ha fortuna si trovano anche demo e pezzi rarissimi.

Greenwich Market


Music & Video Exchange in Notting Hill

-3) Covent Garden



Ah che posto che è questo! Qui in questa zona di Londra vi si svolge uno dei più bei mercati al coperto: il Covent Garden Market. Vi si trova tutto, abbigliamento, pasticcerie, bar, gioiellerie, oggettistica, profumerie e artisti di strada. Qua vi ho comprato l'anello che mia madre mi ha voluto regalare per il mio diciottesimo compleanno; desiderava che io avessi un anello d'oro di una certa importanza da poter tenere tutta la vita. Il mio patto però consisteva che lo avrei scelto io (abbiamo gusti opposti) e che sarebbe stato vintage; il suo che il bugdet doveva rientrare in una certa cifra. All'inizio la ricerca era partita da Notting Hill, in quanto vi si svolge un mercato famoso di antiquariato (andateci!), ma i prezzi erano inaccessibili. Poi per caso a Covent abbiamo trovato una gioielleria particolare: è specializzata nel promuovere nuovi designer giovani ed emergenti dal design accattivante. Lì trovai l'anello che tutt'ora porto e che fa parte di una collezione di una designer che crea i suoi gioielli utilizzando pezzi vintage. Il mio anello è stato realizzando riciclando un pezzo in oro con un rubino che risale all'epoca vittoriana.
Ecco, qui a Covent si fanno esperienze del genere!
Sempre a Covent dovete fermarvi per una pausa caffè da Primrose Bakery, e gustarvi uno dei tanti e bellissimi cupcakes che le ragazze fanno. Io sono una patita di cupcakes, adoro farli anche in casa da sola, sono delle piccole opere d'arte anche buone da mangiare ;). Il negozio è diventato famosissimo e le titolari hanno anche scritto una serie di libri con ricette di cupcakes e torte, e vengono spesso citate in giornali e siti web, anche qui in Italia. Addirittura tanti personaggi famosi dello star system ogni tanto vi si fermano per gustarsi una delle piccole creazioni.
Quindi chissà, se fermandovi farete un incontro interessante!

 



-4) Brick Lane

Quarta tappa: Brick Lane è uno dei fulcri dell'arte e della moda di Londra che si trova nella East London. Poco conosciuta dai turisti, è invece un posto da non mancare. Vi si svolge un grande mercato sia all'aperto che al chiuso, in cui potete trovare sopratutto articoli di tutti i generi creati da estroversi artisti. Vi sono anche caffè, ristoranti altrettanto "artistici", eventi, locali, mostre e gallerie di moda e d'arte. Spopolano i negozi d'abbigliamento vintage (famoso è Absolute Vintage), e se cercate vi è anche una fattoria dove potete entrare e dare da mangiare agli animali. Sembrerà di essere in piena aperta campagna! Ma la più grande particolarità è che Brick Lane è una lunga strada piena zeppa di ristoranti indiani buonissimi; camminando sarete più volte invitati a entrare e a sedervi per cenare. Interessanti sono anche le pasticcerie che vendono dolci tipici indiani.
Sempre non lontano da Brick Lane vi è lo Spitalfields Market, altrettanto mercato molto famoso e carino da visitare.

Murales in Brick Lane




-5) TK Maxx

TK Maxx è una catena di negozi che vende abbigliamento uomo/donna, accessori, beauty, e articoli per la casa di noti brand inglesi e americani. La peculiarità è che vende tutte le stagioni passate a prezzi da sconto, una grande mega occasione per comprare pezzi di moda, di marca, a niente. Questa è una delle mie ultime scoperte e ne ho subito approfittato comprando una camicia nera, smanicata, con l'abbottonatura sul dietro con bottoni e colletto alla collegiale dorati!




-6) Ultimo ma non meno importante, il negozio di Vivienne Westwood il Worlds End.

Ammetto di non esservi ancora andata in tutti questi anni, ma giuro vi andrò, anche perchè ammiro troppo la Vivienne e tutto ciò che ha fatto nell'ambito della moda. E' un pò pazza ma mi piace anche come icona e persona che rappresenta. Quindi per tutti quelli che l'adorano e non consiglio di farci un salto, in quanto è il primo negozio ufficiale che aprì insieme a MacLaren nel 1979. E' quindi un pezzo di storia da non farsi sfuggire.

Il famoso orologio che va "indietro nel tempo" all'ingresso del negozio di Worlds End.


Ultimo consiglio: io che sono patita dei mercatini e dello shopping non scontato, vi consiglio di cercare mercatini a più non posso vicino al vostro alloggio o alla zona che più preferite; ve ne sono a migliaia a Londra, e io purtroppo non li conosco tutti, come non posso dirvi di tutti i posti più cool dove andare. Londra è una città veramente enorme, nemmeno mia sorella che ci abita da tanto non la conosce tutta. L'importante è cercare di arrivare dove si può e di esplorare il non conosciuto, che questa città nasconde in ogni angolo mille opportunità da favola!


E con questo ho finito, spero vi sia tutto utile e che vi piaccia, per info e domande non esitate a contattarmi! ;)


Tornerò presto con delle novità sulle mie creazioni... See you girls! :*




0 commenti:

 

Subscribe

Follow

Like us on Facebook and Twitter