Gli ultimi due giorni a Madrid: Paseo del Arte, Salamanca e Plaza de Toros de las Ventas


Gli ultimi due giorni a Madrid: Mi dispiace concludere, dopo più di un mese di vacanza finita, il racconto del viaggio a Madrid in questi giorni... E' passato parecchio tempo, ma ho comunque voluto scrivere l'ultimo post per concludere e farvi vedere gli ultimi posti che abbiamo visitato di questa magnifica città.Il terzo giorno del soggiorno lo abbiamo interamente passato (su mia richiesta e volontà!) nel Paseo del Arte: è questa la zona in cui sono concentrati tre importantissimi musei d'arte di tutta Europa. Per primo abbiamo visitato il Museo Thyssen dove possiamo ammirare opere di Rubens, Canaletto, Degas, Picasso, Gauguin, Van Gogh, Kandinskij, e sopratutto un ampia collezione di opere impressioniste e postimpressioniste. Seconda tappa del nostro tour è stato il maestoso Museo del Prado; ospita più di 6000 opere e ho potuto ammirare tante opere famosissime che io stessa ho studiato a scuola, e devo dire che sono rimasta molto colpita da i minuziosi e infiniti dettagli de Il giardino delle delizie di Bosch, dalla cupa e disperata sensazione che trasmette Saturno che divora i suoi figli di Goya, e dal colore saturo e preciso del Ritratto di Cardinale di Raffaello. Per riposarci e mangiare qualcosa per pranzo abbiamo fatto una pausa passeggiando e scoprendo il Parque del Retiro, un enorme parco che si trova al centro della città e in cui ci si può facilmente perdere! E' così grande che al suo interno ci sono vere e proprie strade percorribili in macchina con tanto di via segnata con un cartello. La più grande attrazione di questo parco è il Palacio de Cristal. E' un vero e proprio palazzo di cristallo rifatto a fine '800 sul modello di quello londinese. Si affaccia su un piccolo laghetto e al suo interno vengono allestite mostre temporanee di arte contemporanea.  
Ultima tappa della giornata è il Centro de Arte Reina Sofia, museo di arte contemporanea che ospita artisti come Picasso, Dalì, Mirò, Bacon, Ernst... qui ho potuto gongolare davanti alla maestosa Guernica di Picasso, per me che amo e che ho studiato la storia dell'arte poter vedere dal vivo un opera come questa è stato un evento importante!
L'ultimo giorno lo abbiamo passato girovagando per il quartiere super lussuoso di Salamanca. La struttura del quartiere ricorda molto New York, le strade sono state costruite in modo lineare come una scacchiera, proprio come la Grande Mela. A Salamanca si possono visitare altri piccoli musei più specifici come quello di archeologia, vi troviamo la Biblioteca Nazionale, e tantissimi negozi di lusso e d'alta moda. Da Plaza de Cibeles, che illuminata di sera è uno spettacolo, se percorriamo la grande Calle de Alcalà arriviamo diretti in Plaza de Toros de las Ventas. E' qui che si trova l'arena dove si svolgono ritmicamente le famose corride coi tori. La piazza, non tanto per le corride, è bellissima e particolare, dominata dall'arena di tori più grande del mondo in stile architettonico neomudejar. 
La nostra ultima sera fuori l'abbiamo conclusa con una bella cena a base di tapas e insalata in un ristorante buonissimo, bellissimo, chic...ed economico! Ve lo consiglio, si chiama Lateral e si trova in Plaza de Santa Ana, una piccola e scenografica piazzetta in pieno centro che merita di essere vista.
Vi lascio alle foto che abbiamo scattato... Piaciuta Madrid? ;)







I'M WEARING:

SHIRT: VINTAGE
JEANS: OVS
SANDALS: BIRKENSTOCK
SUNGLASSES: LADYJANE BVINTAGE
BACKPACK: SECOND HAND

0 commenti:

 

Subscribe

Follow

Like us on Facebook and Twitter